Amministrazione trasparente

La trasparenza è accessibilità totale ai dati e ai documenti in possesso della pubblica amministrazione

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Riferimenti normativi: art. 13, c. 1, lett. a); art. 14, c. 1, lett. a); art. 14, c. 1, lett. b); art. 14, c. 1, lett. c); art. 14, c. 1, lett. d); art. 14, c. 1, lett. e); art. 14, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013; art. 2, c. 1, punto 1; art. 2, c. 1, punto 2; art. 3, l. n. 441/1982
Responsabile della pubblicazione: Capo Settore Affari Generali, Capo Sezione Ragioneria

Amministrazione in carica dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2022

Atto di nomina: delibere Consiglio di amministrazione del 15/01/2018 n. 1/CA (di convalida degli eletti dall'assemblea dei consorziati), n. 2/CA (di sostituzione di consigliere eletto), n. 4/CA (di elezione del Presidente) e n. 5/CA (di elezione di due Vice Presidenti); D.G.R. Lombardia n. 7730 del 17/01/2018 (di nomina del Rappresentante regionale):

Presidente

Zani Gianluigi, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Competenze:

Il Presidente ha la rappresentanza legale del Consorzio, anche in giudizio, ed è l'organo responsabile dell'amministrazione.
In particolare:

  1. convoca e presiede il Consiglio di Amministrazione ed il Comitato Esecutivo;
  2. nomina e revoca, fra i Vice Presidenti, il Vice Presidente Vicario, appartenente di norma a distretto elettorale diverso da quello in cui è eletto il Presidente;
  3. sovrintende all'amministrazione consorziale e assicura l'osservanza delle norme di legge, di regolamento e di statuto;
  4. in qualità di datore di lavoro, relativamente alla struttura consortile, può avvalersi dello strumento della delega per le competenze delegabili in materia di sicurezza sul lavoro;
  5. sottoscrive gli accordi di programma, le convenzioni con altri soggetti pubblici o nel caso in cui intervenga, oltre al Consorzio, almeno un altro soggetto pubblico;
  6. nomina, designa e revoca i rappresentanti del Consorzio presso enti, aziende e istituzioni, secondo i criteri approvati dal Consiglio di Amministrazione;
  7. nomina e revoca il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza;
  8. assume, promuove o licenzia il Direttore Generale in esecuzione delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione, nomina il Direttore Generale responsabile del procedimento, in caso di carenza di organico fra gli altri dipendenti del Consorzio;
  9. sottoscrive gli accordi sindacali di ambito locale, da sottoporre all’approvazione del Consiglio di Amministrazione previo controllo di compatibilità dei costi da parte del Revisore Legale;
  10. acquisisce presso gli uffici e servizi consortili le informazioni e gli atti, anche riservati, nel rispetto delle norme a tutela dei dati personali;
  11. compie gli atti conservativi dei diritti del Consorzio e promuove, direttamente o avvalendosi del Direttore Generale, le indagini e le verifiche amministrative sull'intera attività del Consorzio;
  12. assume in caso di indifferibilità e urgenza gli atti deliberativi di competenza consiliare, da sottoporre a ratifica del Consiglio di Amministrazione, oppure del Comitato Esecutivo nelle materie a questo delegate, nel corso della prima seduta successiva.

Vice Presidenti

Remelli Giuseppe
Resconi Massimo


Competenze:

Il Vice Presidente Vicario sostituisce il Presidente in caso di assenza o di impedimento e lo coadiuva nell'espletamento delle sue funzioni.
In caso di assenza o impedimento del Vice Presidente Vicario, le relative funzioni sono svolte dall’altro Vice Presidente, ed in assenza o impedimento di questi dal Consigliere anziano.

Comitato Esecutivo

Competenze:

Il Comitato Esecutivo è articolazione interna del Consiglio di Amministrazione ed è organismo di indirizzo amministrativo, composto dal Presidente e dai due Vice Presidenti.

Spetta al Comitato Esecutivo formulare proposte e di esprimere parere, in particolare relative:

  1. ai criteri per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti del Consorzio presso enti, aziende e istituzioni
  2. alla nomina ed al licenziamento del Direttore Generale;
  3. ai bilanci, alle relative variazioni ed al conto consuntivo;
  4. allo Statuto, al Piano di Organizzazione Variabile delle aree operative e dei servizi consortili, nonchè ai regolamenti
  5. agli atti generali di indirizzo.

Spetta inoltre al Comitato Esecutivo verificare la rispondenza dei risultati della gestione amministrativa alle direttive generali impartite, relazionando al Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio di Amministrazione, a maggioranza assoluta dei Consiglieri assegnati, può delegare al Comitato Esecutivo le variazioni di bilancio nonché le competenze deliberative nelle materie di cui all’art. 10, lett. j), s), v) e w). La delega non preclude al Consiglio di deliberare nelle medesime materie, avocando a sé la competenza delegata. Resta ferma la competenza del Presidente in caso di indifferibilità ed urgenza.

Il Comitato Esecutivo viene convocato dal Presidente senza formalità specifiche.

Consiglio di Amministrazione

Componenti eletti dall'assemblea dei consorziati :

  1. Bertagna Gianfranco
  2. Comencini Luca
  3. Gandini Claudio
  4. Mattesco Claudio
  5. Nicolini Guido
  6. Remelli Giuseppe
  7. Resconi Massimo
  8. Rodella Ezio
  9. Salomoni Lidio
  10. Sbalchiero Massimo
  11. Tacoli Guido
  12. Zani Gianluigi

Rappresentante designato dall’assemblea dei sindaci: Magnani Mario
Rappresentante designato dal Presidente della Provincia Mantova: Grandi Giorgio
Rappresentante designato dalla Giunta della Regione Lombardia: Venturelli Giovanni

Competenze:

  1. nella prima seduta di inizio mandato convalidare gli eletti ed eleggere nel proprio seno il Presidente e due Vicepresidenti, di cui uno assume la carica di Vicario;
  2. convocare l'assemblea degli aventi diritto al voto, fissare la data delle elezioni e approvare l'elenco definitivo degli aventi diritto al voto e decidere in materia di reclami contro l’accettazione delle liste dei candidati;
  3. approvare una relazione di inizio mandato, a maggioranza assoluta dei componenti;
  4. adottare, col voto favorevole di almeno 10 componenti, lo Statuto e le relative modifiche;
  5. approvare il programma biennale degli acquisti di beni e servizi, il programma triennale dei lavori pubblici, i programmi di attività del Consorzio e il piano di riordino irriguo;
  6. adottare a maggioranza assoluta dei propri componenti il piano di classificazione degli immobili del comprensorio per il riparto degli oneri di contribuenza;
  7. adottare a maggioranza assoluta dei propri componenti il piano comprensoriale di bonifica di irrigazione e di tutela del territorio rurale;
  8. approvare i regolamenti, le norme di funzionamento dei servizi e i piani di organizzazione variabile delle aree operative e dei servizi consortili, nonché l’istituzione o la soppressione di uffici operativi;
  9. fissare le indennità di carica dei componenti il Comitato Esecutivo, il compenso annuo del Revisore Legale, il compenso giornaliero del Revisore supplente, nonché i compensi dei componenti esterni dell’organismo di vigilanza;
  10. deliberare sull’acquisto, la costituzione e l’alienazione di diritti reali immobiliari;
  11. deliberare sui servizi di tesoreria e cassa e di riscossione dei tributi;
  12. adottare a maggioranza assoluta dei propri componenti il regolamento di polizia idraulica e approvare il regolamento irriguo;
  13. deliberare l’assunzione di mutui;
  14. approvare il bilancio preventivo, le variazioni al medesimo, nonché il conto consuntivo;
  15. approvare alla scadenza del proprio mandato una relazione tecnico-economica e finanziaria sull'attività svolta;
  16. approvare il regolamento elettorale;
  17. autorizzare il Presidente alla firma degli accordi di programma e delle convenzioni stipulate con soggetti pubblici o in cui intervenga, oltre al Consorzio, almeno un soggetto pubblico;
  18. autorizzare il Presidente a stare o a resistere in giudizio davanti all’autorità giudiziaria ed a qualsiasi giurisdizione speciale, salvo il disposto dall’art. 42 dello Statuto, costituendosi tramite l'ufficio legale consortile o professionista esterno; l’autorizzazione è estesa alle eventuali transazioni;
  19. conferire le funzioni di ufficiale rogante degli atti di interesse del consorzio a dipendente in possesso del diploma di laurea in giurisprudenza;
  20. deliberare la partecipazione con responsabilità limitata ad enti, società od associazioni, che comunque presentino interesse per il Consorzio o per l'attività istituzionale;
  21. approvare i criteri per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti del Consorzio presso enti, aziende e istituzioni, nel rispetto dei principi di trasparenza e integrità;
  22. autorizzare il Direttore Generale ad assumere, promuovere o licenziare il personale dipendente, oppure autorizzare il Presidente nel caso di provvedimenti relativi al Direttore Generale;
  23. approvare i progetti delle opere nelle varie fasi di realizzazione, le proposte di aggiudicazione di contratti di importo pari o superiore a € 40.000, gli atti di collaudo e/o i certificati di regolare esecuzione delle opere realizzate, nonché adottare gli altri atti che il d. lgs. 18 aprile 2016, n° 50, riserva agli Organi di Amministrazione;
  24. approvare il modello organizzativo ex d.lgs. n. 231/2001, il piano triennale di prevenzione della corruzione ed il codice etico di comportamento, anche con atti separati.

Compensi

Con delibera del Consiglio di amministrazione n. 11 del 31 gennaio 2018 sono state fissate le indennità di carica di Presidente e Vice Presidenti, come segue:
- per il Presidente: indennità di carica di € 24.000,00 annui;
- per i Vice Presidenti: indennità di carica di € 6.000,00 annui ciascuno;
oltre al rimborso delle spese sostenute:
- quanto al Presidente, per l'esercizio delle funzioni, su presentazione di giustificativi comprese le spese di viaggio e i costi sostenuti per i chilometri percorsi in andata e ritorno dal Comune situato nel comprensorio consortile, segnalato dal Presidente stesso quale propria residenza o domicilio, sino agli uffici consortili;
- quanto ai componenti del Comitato Esecutivo, sostenute ed idoneamente documentate per la partecipazione alle riunioni;
- quanto ai Consiglieri, sostenute ed idoneamente documentate per la partecipazione alle sedute e per le attività svolte per conto del Consorzio, su richiesta del Presidente.

Sede centrale

Mantova
Corso V. Emanuele II, 122
46100 MANTOVA

Tel 0376.321278
E.mail:  info@gardachiese.it
PEC:: cb.gardachiese-bonifica@pec.regione.lombardia.it

Apertura al pubblico:
- da lunedì a venerdì 9.00 - 12.00
- lunedì, martedì e giovedì 14.30 - 17.00

C.F. 01706580204

Sedi periferiche

Castellaro Lagusello
via A.T. E. Guerra, 1
loc. Castellaro Lagusello
46040 Monzambano (MN)

Apertura al pubblico:
martedì 09.00 - 12.00 / 14.30 - 17.00